torri-cantine-bakan-passerina-01
torri-cantine-bakan-passerina-02

Bakán
PASSERINA

ABRUZZO

Denominazione di origine controllata

Nasce in una delle zone più vocate d’Abruzzo, da un vecchio vigneto allevato a Tendone, a una quota ideale per garantire una formidabile escursione termica e con una magnifica esposizione.

Una vinificazione eseguita nei Tini d’acciaio termocondizionati a cui segue un affinamento di 4 mesi nelle vasche di cemento, per poi procedere all’imbottigliamento in totale assenza di ossigeno.

acquista

Wine Tasting

Fruttato, fresco e piacevolmente aromatico, con una nota pungente sul finale.

Intensità
Complessità
Equilibrio
Struttura

Bakán
Passerina d’Abruzzo DOC

Intenso e persistente, con note di pera e frutto della passione, il vino Passerina DOC della linea biologica Bakán Torri Cantine è il protagonista di questa puntata Torri Store Academy.

La passerina doc della linea bakan delle cantine torri scaturisce da un vitigno ultra trentennale, nella zona di controguerra, nella provincia di teramo. Allevato a tendone a una altitudine di 290 metri slm e magnificamente esposto a sud-sud/est.

Una vendemmia ottobrina, rigorosamente manuale, di una coltivazione biologica certificata, a cui segue una vinificazione in tini d’acciaio termocondizionati con una macerazione pellicolare a bassa temperatura che é particolarmente adatta per la produzione di vini bianchi che abbiano una buona personalitá e un’inclinazione all’evoluzione.

scheda tecnica

Come abbinare
il nostro vino bianco biologico
Torri 4 Venti

Un vino da servire freddo, sui 6-8 gradi al massimo con aperitivi, antipasti, cibi di mare, piatti vegetariani, carni bianche e formaggi freschi o di media stagionatura.

Noi lo immaginiamo con un salmone in crosta, carpaccio di branzino all’arancia, risotto agli asparagi, petto d’anatra all’aceto balsamico.

scopri la ricetta

Il terroir

Germoglio con apice aperto, cotonoso, di colore verde con bordi carminati. Foglia media pentagonale, pentalobata. Seno peziolare a V con lobi sovrapposti. Pagina inferiore vellutata.

Denti molto pronunciati. Grappolo grosso, tozzo, piramidale o conico, alato, mediamente compatto. Acino grosso, sferoidale con buccia pruinosa spessa e consistente, con ombelico apparente; polpa succosa a sapore neutro.

scopri di più