torri-cantine-420-trebbiano-d-abruzzo-01
torri-cantine-420-trebbiano-d-abruzzo-02
torri-cantine-420-trebbiano-d-abruzzo-03

4 VENTI
TREBBIANO D’ABRUZZO

Denominazione di origine controllata

Nasce in una delle zone più vocate d’Abruzzo, da un vecchio vigneto allevato a Tendone, a una quota ideale per garantire una formidabile escursione termica e con una magnifica esposizione.

Una vinificazione eseguita nelle vasche di cemento condizionate a cui segue un affinamento di 3 mesi, sempre nelle vasche di cemento, per poi procedere all’imbottigliamento in totale assenza di ossigeno.

acquista

Wine Tasting

Asciutto, armonico e sapido con retrogusto amarognolo. La buona struttura e l’acidità sostenuta conferiscono a questo vino freschezza, eleganza e piacevolezza.

Intensità
Complessità
Equilibrio
Struttura

4 Venti
Trebbiano d’Abruzzo DOC

In questo video scopriamo insieme il Trebbiano d’Abruzzo DOC della linea biologica 4 Venti, un trebbiano in purezza, ottenuto da una vendemmia manuale da agricoltura biologica certificata.

Il trebbiano d’abruzzo 4 20 della cantina torri nasce nella zona di martinsicuro (nella provincia di teramo) a una quota di 290mt slm da un vitigno trentennale, con allevamento a tendone, in una magnifica esposizione a sud-sud/est.

Un vino in purezza, ovvero 100% uve trebbiano d’abruzzo, ottenuto da una vendemmia tardiva di una agricoltura biologica certificata, una vinificazione in acciaio a cui seguono 6 mesi di affinamento prima di imbottigliare.

Un vino cristallino, di un giallo paglierino con dei seducenti riflessi dorati.

Risaltano dei delicati profumi di frutta a polpa gialla, cedro, una fantasia di fiori gialli, curry e pepe bianco, ben armonizzati a percezioni salmastre.

scheda tecnica

Come abbinare
il nostro vino bianco biologico
Torri 4 Venti

Un vino da servire freddo, con aperitivi, antipasti, cibi di mare, piatti vegetariani, carni bianche e formaggi freschi o di media stagionatura.

Pensiamo a un cibo di mare, dei frutti di mare, dentice con lo zafferano, un risotto alla zucca, galletto alla brace con verdure o una bella ricotta fresca con i pomodorini.

Il terroir

La varietà popolazione è abbastanza omogenea a parte la presenza di acinellatura dolce pronunciata in alcuni biotipi e la forma del grappolo che può biforcare o meno in punta.

Germoglio ad apice semi-espanso, lanuginoso, di colore bianco con riflessi dorati. Foglia grande, pentagonale, trilobata, a lembo bolloso, pagina inferiore tendenzialmente lanuginosa.

scopri di più