torri-cantine-1967-pinot-grigio-01
torri-cantine-1967-pinot-grigio-02
torri-cantine-1967-pinot-grigio-03

1967
Pinot Grigio

Indicazione Geografica Tipica

Terre di Chieti

Nasce nelle note Terre di Chieti da un vecchio vitigno, allevato a Guyot, in una delle zone più importanti in ambito vitivinicolo, caratterizzata da un’impagabile escursione termica e da una magnifica esposizione.

Una vinificazione in bianco, eseguita esclusivamente in tini d’acciaio termo-condizionati, a cui segue un affinamento di 6 mesi, sempre nei tini d’acciaio, per poi procedere all’imbottigliamento in totale assenza di ossigeno.

acquista

Wine Tasting

Elegante, gradevole e fruttato allo stesso tempo. Fine ed intenso, con tannini morbidi e sentore avvolgente e persistente.

Intensità
Complessità
Equilibrio
Struttura

1967
Pinot Grigio

Vendemmia
Nasce nelle note Terre di Chieti da un vecchio vitigno, allevato a Guyot, in una delle zone più importanti in ambito vitivinicolo, caratterizzata da un’impagabile escursione termica e da una magnifica esposizione.

Un magnifico pinot grigio ottenuto da una vendemmia della terza decade di agosto, rigorosamente manuale, che garantisce il massimo rispetto per l’ambiente circostante.

Vinificazione
Una vinificazione in bianco, eseguita esclusivamente in tini d’acciaio termo-condizionati, a cui segue un affinamento di 6 mesi, sempre nei tini d’acciaio, per poi procedere all’imbottigliamento in totale assenza di ossigeno.

 

Come abbinare
il nostro vino biologico
Torri 1967

Un vino da servire freddo, sui 6-8 gradi al massimo con aperitivi, antipasti, cibi di mare, piatti vegetariani, carni bianche e formaggi freschi o di media stagionatura.

Noi lo immaginiamo con involtini di salmone fresco e robiola, risotto al taleggio, petti di pollo con funghi e bambù, ma anche una semplicissima torta salata di ricotta e spinaci.

Il terroir

Il vitigno ha trovato ampia diffusione in Abruzzo e lungo la costa adriatica. La varietà è abbastanza omogenea, i caratteri differenziali riguardano la forma del grappolo, la presenza di acinellatura verde, l’epoca di maturazione e le caratteristiche organolettiche del prodotto.

Germoglio ad apice espanso, cotonoso, tomentoso sulla pagina inferiore. Foglia media, pentagonale, quinquelobata, lembo piano di colore verde molto scuro, tomentosa sulla pagina inferiore. Seno peziolare a lira chiusa o tendente a chiudersi.

scopri di più