Passerina

Caratteristiche del vitigno

Caratteri ampelografici: germoglio con apice aperto, cotonoso, di colore verde con bordi carminati. Foglia media pentagonale, pentalobata. Seno peziolare a V con lobi sovrapposti. Pagina inferiore vellutata. Denti molto pronunciati. Grappolo grosso, tozzo, piramidale o conico, alato, mediamente compatto. Acino grosso, sferoidale con buccia pruinosa spessa e consistente, con ombelico apparente; polpa succosa a sapore neutro.

Attitudini colturali: vitigno vigoroso con portamento della vegetazione semieretto che si adatta ai diversi ambienti pedoclimatici.

Allevamento e potatura: preferisce potatura lunga e ricca.

Epoca di germogliamento: medio-tardiva.

Epoca di maturazione: tardiva.

Produzione: elevata e costante.

Sensibilità alle malattie e alle avversità: è poco sensibile alle malattie e alle avversità in genere. Rifugge i freddi primaverili grazie al germogliamento medio-tardivo.

Potenziale enologico: dà vini di colore paglierino carico, di sapore asciutto, pieno, di buona acidità, da bersi giovani o dopo un leggero invecchiamento.

Passerina
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA